"calascioni"

Calascioni

I calascioni sono fagottini di pasta fresca ripieni di formaggi e pepe, tipici della tradizione gastronomica contadina abruzzese e ciociara che si cucinano soprattutto nel periodo pasquale. Chissà se l’origine del nome calascione proviene dallo strumento musicale o dal latino calassium (paniere).

lo strumento musicale, tipico del’600, detto colascione o calascione

Quella dei calascioni è una ricetta semplice tramandata da nonna a nonna:

Ingredienti (per 12 calascioni):

Per la pasta: 200g di farina 00; 2 uova; un cucchiaio di olio extravergine di oliva; un pizzico di sale.

Varinate per la pasta: alcune ricette comprendono l’uso della pasta di pane invece che quello della pasta all’uovo.

Per il ripieno: 200g di pecorino romano (consigliamo quello locale di Picinisco) oppure 150g di parmigiano e 50g di pecorino; 2 uova intere; un torlo; sale e pepe q.b.

Varianti per il ripieno: verdure, salsiccia, pomodori, pancetta o alici

ripieno di un calascione

Preparazione

Iniziare la preparazione della sfoglia: in una spianatoia mettere farina con al centro 2 uova, aggiungere olio e un pizzico di sale. Impastare fino ad ottenere una pasta morbida ed elastica. Formare un panetto e lasciar riposare per 15 minuti circa. Preparare il ripieno mescolando i formaggi grattugiati con le uova, aggiungere sale q.b. e pepe ed amalgamare il tutto in modo da ottenere un impasto morbido ed omogeneo.

Ora prendere la pasta e stenderla con un matterello realizzando un foglio di spessore di circa 5 mm, ricavare 12 dischi di circa 10 cm, quindi farcire ognuno con il composto, chiudere i calascioni a mezzaluna premere i bordi per sigillarli e bucherellare la superfice facendo attenzione a far uscire l’aria, sistemarli nella teglia ed infine spennellarli con tuorlo d’uovo.

Infornare a 180° e cuocere per circa 40 minuti finché i calascioni non assumeranno un colorito dorato. Raccomandazione: non mettere troppa farcia all’interno, perché l’uovo cuocendo gonfia e potrebbe fuoriuscire. Esistono diverse varianti per il ripieno come formaggi e salsiccia secca, ma anche con verdure, pomodori, pancetta… dipende molto dalla tradizione e dal gusto personali.


Per saperne di più

Il calascione in www.ciociariadelgusto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *